Privacy Policy Le pagine della nostra vita | KingFox
nessuna categoria

Le pagine della nostra vita

Le pagine della nostra vita

Ti racconto la nostra storia

The Notebook

le pagine della nostra vita

Con questo film allora sono tornata all’amore romantico. Ieri sera mi sono preparata ben bene per una serata delle mie. Sì, perché in ufficio è stata tremenda la giornata. La mia collega (quella con cui lavoro praticamente gomito a gomito) è alle prese con la gravidanza. Ti ricordi? E quindi, oddio, panico. Non si parla d’altro!!! Per carità, io adoro i bambini, anche quelli che stanno ancora nelle pance delle mamme he he. Però santo cielo non se ne può parlare 24 ore su 24, c’è un limite a tutto. Ma parliamo anche un po’ di scarpe, vestiti, cucina e soprattutto: CINEMA.

Ah, così, stremata, sono tornata a casa quasi di corsa, nella fretta di concedermi una serata tutta per me. La mia tipologia preferita: Gengis in prima fila, copertina, ovviamente divano, pop corn e buio in sala, telefono spento, silenzio. Film.

Ecco, è in questo mood sognante e intimo che ho visto Le pagine della nostra vita. Un vero gioiellino di pellicola. Loro sono Allie e Noah, si conoscono in estate, si piacciono e si amano follemente. Solo che appartengono a due classi sociali molto diverse. Lei colta, di famiglia benestante, raffinata. Lui invece è operaio e vive in campagna.

Inutile dirti che la famiglia di lei (quella ricca) osteggerà l’amore tra i due ragazzi e costringerà Allie a tornare a Charleston. I ragazzi litigano, ma poi si giurano amore eterno.

Noah da quel momento si mette a scrivere ad Allie una lettera al giorno.

Sì, hai capito bene: una-lettera-al-giorno. Tipo che a me basterebbe un sms a settimana e mi potrei dire soddisfatta he he he. Come avrai capito, a me piacciono le sfide…

Comunque il guaio è che lei non ne riceve neanche mezza perché la mamma le nasconde tutte e dunque si fidanza con un altro. Nel frattempo Noah, che ha sempre in mente la sua amata, decide di ristrutturare con enorme fatica una casa nella quale i due sognavano di vivere nel futuro. Ci riesce.

E, no dai, non ti svelo il finale come al solito. Però ti rivelo un particolare. La storia è tutta narrata a ritroso, in un lungo flash back, in una casa di riposo per anziani. Se devo essere sincera, questa è la cosa più commovente di tutto il film…

Fattore Tempo Box? 5. Siccome ero sola soletta, a un certo punto mi sono resa conto che stavo singhiozzando come una bambina di tre anni… no comment.

La scena più commovente? Tutte quelle in cui i due anziani sono seduti sulla panchina e la loro storia prende vita nel ricordo e nella narrazione.

La scena che ti cattura? Quando lei legge per caso su un giornale la notizia della ristrutturazione della “loro” casa.

Altri film emozionanti:

Ogni amore ha bisogno di una casa. E viceversa
♪♫ Near, far, wherever you are ♪♫
Siamo tutti pesci in un acquario!
Cogli l’attimo
Quanto ti ha emozionato questo film?
Vota con i tempo box:
1 Box2 Box3 Box4 Box5 Box
(3 voti, media: 2,00 di 5)

Questo film è da voto: Ombretto a fiumi

Sull'Autore

momo.cri

Giovane, semplice e spensierata. Amo i film e amo le nuvole. La mia droga, sana e naturale, sono le grandi storie di amore...

Lascia un commento