Privacy Policy
Film Screen

Donnie Darko – Martedì Cinema

Scritto da giuli-et-ros

Eccoci ancora qui con Martedì Cinema. Il film di cui vi parlo oggi è: Donnie Darko

Donnie Darko (2001) – di RICHARD KELLY

Donnie Darko è un film del 2001 scritto e diretto da Richard Kelly (al suo esordio). La pellicola è diventata un vero e proprio CULT, anche se all’epoca dell’uscita, gli incassi al botteghino furono abbastanza bassi.

Di cosa parla Donnie Darko?

Il nostro caro protagonista Donnie Darko (interpretato da Jake Gyllenhaal), è un ragazzo con dei “piccoli” disturbi mentali. Colpa del suo”sonnambulismo” si risveglierà la mattina del 2 ottobre in pigiama, su una strada con accanto la sua bicicletta. La scena ci introdurrà alle stranezze del giovane ragazzo. Che tornerà a casa per la colazione. Where’s Donnie“! recita un foglio sopra il frigorifero.

where-is-donnie-darko

Donnie ha una famiglia che lo ama e lo appoggia anche nelle scelte più strane e discutibili. Donnie è in cura da una psicanalista che lo aiuta a combattere la sua schizofrenia

La notte del 2 ottobre 1988 guidato, ancora una volta, dal suo sonnambulismo, incontrerà Frank “il coniglio” che gli predirà il futuro. Invitandolo ad avvicinarsi, Frank gli dirà: “28 giorni 6 ore 42 minuti 12 secondi Ecco quando il mondo finirà!”

Chi è Frank?

Lo confiderà alla sua psicologa: il suo nuovo amico immaginario, Frank, è un coniglio gigante che lo ha salvato da una morte assurda, ma che in cambio gli chiede di fare cose riprovevoli e sempre più pericolose!

Donnie Darko

Donnie Darko

La stessa notte mente Elizabeth (interpretata da Maggie Gyllenhaal), la sorella di Donnie, rincasa il motore di un inspiegabile aereo precipita sul tetto della casa Darko. Distruggendo completamente la stanza di Donnie. Donnie, grazie a “Frank”, quella sera non era in stanza, ma si risveglierà il mattino seguente con un pennarello in mano su un campo di football. Sul suo braccio sarà scritta una sequenza di numeri (28.06.42.12).

“Darko ha fregato la morte” 

“Un miracolo”? Donnie è salvo grazie al suo amico immaginario “Frank”. Una nuova compagna arriverà a scuola “Gretchen Ross”. Sarà subito amore per Donnie.

Viaggi nel tempo, wormhole e i preparativi per la festa di Halloween, sono il condimento di un film che racchiude in sé più universi, una pellicola da vedere e rivedere all’infinito.  Da non dimenticare anche il personaggio di Jim Cunningham interpretato da Patrick Swayze.

Non voglio dilungarmi oltre. Per tutti gli appassionati, vi lascio questo link con in PDF il diario di “nonna morte”, “La filosofia del viaggio nel tempo di ROBERTA SPARROW “

Per chi volesse esiste anche un’altra versione del film del 2004, la Director’s Cut, nella quale il registaRichard Kelly ha aggiunto 20 minuti di scene. Questa versione è stata fatta per cercare di guidare lo spettatore nell’interpretazione della pellicola (per alcuni molto complicata).

Anche se penso che in Donnie Darko è bello avere la propria idea, “la propria morale”, a prescindere dal volere dello scrittore!

Un saluto dalla vostra Giuli-et-Ros

In questo link vi lascio al film completo su dailymotion

 

Sull'Autore

giuli-et-ros

Amo il cinema, le serie tv e i film horror. I sogni sono l'essenza della vita

Sognare è un atto di pura immaginazione, che attesta in tutti gli uomini un potere creativo, che se fosse disponibile in veglia, farebbe di ogni uomo un Dante o Shakespeare.

giuli-et-ros

Lascia un commento