Privacy Policy
Film Screen

Il Grande Gatsby – Baz Luhrmann (2013) – Martedì Cinema

Scritto da giuli-et-ros

Il Grande Gatsby 2013 di Baz Luhrmann

Eccoci a Martedì e al nostro appuntamento con il cinema. Questa settimana vi voglio parlare di: Il Grande Gatsby. Questo film fa parte della mia top ten personarele (forse un giorno ve la proporrò al completo).

Il grande Gatsby (in inglese: The Grat Gatsby) è un film del 2013 diretto da Baz Luhrmann ed interpretato dal grandissimo, magnifico, stupendo, “eccelsio”… si potrebbe non esistere…ma gli aggettivi normali non bastano per definire questo ” eterno attore “! Leonoardo di Caprio.

il-grande-gatsby-drink-di-caprio“Chi potrebbe dire di no ad un invito del genere??”

Tra gli attori compaiono anche Tobey Maguire ( il nostro uomo ragno ), e la bellissima Carey Mulligan.

Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Francis Scott Fitzgerald, pubblicato nel 1925 e considerato un “manifesto” degli Stati Uniti degli anni ‘20 – la cosiddetta “età del Jazz”.

Non è la prima volta che viene fatta una trasposizione cinematografica del romanzo, questa infatti è la quarta. Le ricordiamo per data: 1926 con una versione muta, 1949 e la più famosa (prima di questa) del 1974.

Il Grande Gatsby Trama

gatsby-green-light-of-hope

Il film si apre con questa luce verde, pian piano la telecamera si sposta e ci porta nel “The Perkins Sanitarium”. Qui uno sconsolato Nick Carraway ricorda il suo passato.

Le parole del padre: “cerca sempre di vedere il lato migliore della gente”

L’unico ricordo positivo che ha di quel passato è per Jay Gatsby.

Da qui cominciano i suoi ricordi:

Siamo nell’estate del 1922, Nick Carraway (interpretato da Tobey Maguire) lascia il Midwest per trasferirsi in una New York dominata dal mondo del jazz e da un allentamento delle rigide norme morali.

Ci troviamo nel West Egg, una fittizia località a Long Island. Nick, che decide di fare l’agente di borsa, si ritrova ora in un modesto cottage, ” strizzato dalle ville dei ricchi “. Tra queste spicca la sfarzosa villa di un eccentrico e misterioso personaggio: il nostro Jay Gatsby

Accanto, al di la della baia vive la ricca e famosa cugina Daisy (Carey Mulligan). Daisy è la moglie dell’erede di una della famiglie più ricche d’america Tom Buchanan. Tom amante dell’alcol è solito tradire la moglie (ha un’amante a New York).

Nel giardino di Daisy e Tom, che da sulla baia, c’è proprio quel faro verde, che avevamo visto all’inizio della pellicola. Uno zoom della baia ci porta dalla parte opposta della riva, e si intravede la sagoma di un uomo che cammina sul molo e che sembra inseguire quella luce verde.

A fine serata Nick torna a casa e vede ” quella figura ” ancora sul pontile (che si trova accanto al suo modesto cottage). Quella figura è Gatsby che con ” la mano cerca di afferrare la luce verde ” dall’altra parte della baia.

L’invito alla festa di Gatsby

Mai nessuna persona aveva ricevuto un invito per una festa di Gastby. Ma un bel giorno alla porta di Nick, arriva un lettera con un invito ufficiale.

Nick entra finalmente nella prima festa del grande Gatsby, tutta la New York che conta è li. Inizia la ricerca per ringraziare Gatsby dell’invito, ma nessuno sa chi è realmente Gatsby:

  • Era una spia tedesca durante la guerra
  • L’assassino del Kaiser
  • Uccide per diverimento
  • È più ricco di Dio

Queste sono le voci che arrivano riguardo il misterioso signor Gatsby.

Chi è Gatsby?

Il nostro amato Gatsby inzialmente è un uomo molto schivo, in pochi sanno chi è veramente. È solito tenere sfrenate e sfarzose feste nella sua villa, alle quali partecipa la ricca e benestante società di Long Island.

E Gatsby? Su di lui circolano le voci più assurde e disparate ma chi è in realta?

“Attenzione Spoiler”

Nel film scopriremo chi è veramente il nostro Jay G. Egli in realtà si chiama James Gatz, nato in una umile famiglia di contadini del Nord Dakota. Scappato piccolissimo di casa, sognando un futuro migliore, dopo diverse vicissitudini viene assunto sull yacht del ricco Dan Cody. Dan Cody gli insegna tutto, grazie a lui entra nel mondo elegante e lussuoso dell’alta borghesia. Qui decide di tagliare definitivamente con il passato: cambia il suo nome in Jay Gatsby. Da qui prende anche il suo modo di dire: Vecchio Mio

“Fine Spoiler”

A cosa servono le feste di Gatsby?

Nessuno sa chi è Gatsby, ne a cosa servono realmente le sue feste. Fino a quando noi si presenta al nostro Nick e non lo invita a bere:

il-grande-gatsby-drink-di-caprio

Forse non sono stato un buon padrone di casa ” Vecchio Mio ” ?

Sono io Gatsby… Scusi ” Vecchio Mio ” credevo lo sapesse…

Da qui i due cominciano a legare. Nick viene a sapere che in tempo di guerra Gatsby era un ufficiale di Camp Taylor, e che aveva chiesto la mano di Daisy sua cugina. Ma alla fine della guerra, senza un motivo conosciuto, Gatsby non è potuto tornare.

Le feste erano per Daisy per poterla incontrare nuovamente, ma lei non era mai andata in nessuna di queste…fino a quando Nick non è arrivato in quel cottage, e Gatsby ha potuto ” sfruttarlo ” per rivederla… per rivedere la sua Daisy.

Young and Beautiful… quale colonna sonora se non meglio di questa, per incoronare questa bellissima storia d’amore.

Ora non vi resta che guardare questo film per capire chi è veramente Gatsby e cosa ne sarà di questa storia d’amore.

Il Grande Gatsby – Personaggi

  • Leonardo DiCaprio: Jay Gatsby
  • Tobey Maguire: Nick Carraway
  • Carey Mulligan: Daisy Buchanan
  • Joel Edgerton: Tom Buchanan
  • Elizabeth Debicki: Jordan Baker
  • Isla Fisher: Myrtle Wilson
  • Jason Clarke: George Wilson
  • Amitabh Bachchan: Meyer Wolfsheim
  • Jack Thompson: dott. Walter Perkins
  • Max Cullen: Owl Eyes
  • Callan McAuliffe: Jay Gatsby da giovane
  • Adelaide Clemens: Catherine
  • Kate Mulvany: sig.ra McKee
  • Eden Falk: sig. McKee
  • Richard Carter: Herzog

Il Grande Gatsby – Colonna sonora

L’album della colonna sonora, intitolato The Great Gatsby: Music from Baz Luhrmann’s Film, è stato pubblicato il 6 maggio 2013. Ecco le tracce:

  • Jay-Z – 100$ Bill
  • Beyoncé e André 3000 – Back to Black
  • Will.i.am – Bang Bang
  • Fergie, Q-Tip e GoonRock – A Little Party Never Killed Nobody (All We Got)
  • Lana Del Rey – Young and Beautiful
  • Bryan Ferry e The Bryan Ferry Orchestra – Love Is the Drug
  • Florence and the Machine – Over the Love
  • Coco O – Where the Wind Blows
  • Emeli Sandé e The Bryan Ferry Orchestra – Crazy in Love (cover)
  • The xx – Together
  • Gotye – Hearts a Mess
  • Jack White – Love Is Blindness (cover)
  • Nero – Into the Past
  • Sia – Kill and Run
  • Jay-Z – Who Gon Stop Me

Young and Beautiful Lyrics

  • I’ve seen the world
    Done it all
    Had my cake now
    Diamonds, brilliant
    And Bel Air now
    Hot summer nights, mid July
    When you and I were forever wild
    The crazy days, city lights
    The way you’d play with me like a child
  • Will you still love me
    When I’m no longer young and beautiful?
    Will you still love me
    When I got nothing but my aching soul?
    I know you will, I know you will
    I know that you will
    Will you still love me when I’m no longer beautiful?
  • I’ve seen the world, lit it up
    As my stage now
    Channeling angels in the new age now
    Hot summer days, rock ‘n’ roll
    The way you play for me at your show
    And all the ways I got to know
    Your pretty face and electric soul
  • Will you still love me
    When I’m no longer young and beautiful?
    Will you still love me
    When I got nothing but my aching soul?
    I know you will, I know you will
    I know that you will
    Will you still love me when I’m no longer beautiful?
  • Dear Lord, when I get to heaven
    Please let me bring my man
    When he comes tell me that you’ll let him in
    Father tell me if you can
    Oh that grace, oh that body
    Oh that face makes me wanna party
    He’s my sun, he makes me shine like diamonds
  • Will you still love me
    When I’m no longer young and beautiful?
    Will you still love me
    When I got nothing but my aching soul?
    I know you will, I know you will
    I know that you will
    Will you still love me when I’m no longer beautiful?
    Will you still love me when I’m no longer beautiful?
    Will you still love me when I’m not young and beautiful?

Sull'Autore

giuli-et-ros

Amo il cinema, le serie tv e i film horror. I sogni sono l'essenza della vita

Sognare è un atto di pura immaginazione, che attesta in tutti gli uomini un potere creativo, che se fosse disponibile in veglia, farebbe di ogni uomo un Dante o Shakespeare.

giuli-et-ros

Lascia un commento