Privacy Policy
Le10Cose Lifestyle

Le 10 strade più pericolose del mondo

Le 10 strade più pericolose del mondo

Oggi vogliamo parlarvi de Le 10 strade più pericolose del mondo

Secondo noi queste che vi proponiamo sono tra le 10 strade più pericolose del mondo!  Voi cosa ne pensate ?

[wpdevart_like_box profile_id=”kingfox.it” connections=”show” width=”300″ height=”200″ header=”small” cover_photo=”show” locale=”it_IT”]

Ecco la nostra lista:

10. Sichuan-Tibet Highway – Cina

sichuan-tibet-cina-starda-pericolosa

La Sichuan-Tibet Highway è una strada ad alta quota tra Chengdu (situata nel sud-ovest della Cina, è il capoluogo della provincia del Sichua) e il Tibet, dove le frane e gli smottamenti del terreno sono comuni, e fanno di questa una strada molto pericolosa. Si tratta di una strada con un record di oltre 7.500 morti ogni 100.000. I conducenti che sono costretti a passarci hanno un giusto motivo per temere per la propria vita. A causa di frane, valanghe e le strane condizioni atmosferiche, tutti gli automobilisti che devono passare per questa via, sono avvisati di prestare la massima attenzione.

9. South Dakota Higway 87 – USA

south-dakota-higway-87-usa-starada-pericolosa

Ci troviamo nel South Dakota è una strada che attraversa le Black Hills dello stato americano. Presenta dei passaggi davvero rischiosi come il Needle’s Eye Tunnel, letteralmente un passaggio attraverso la cruna di un ago (sono dei passaggi strettissimi tra i muri di granito). La strada si estende per 22,5 Km attraverso strutture simili sempre in granito e montagne coperte di pini. Non stupitevi se vi trovate a guidare a 20 Km/h. La superficie della strada è asfaltata. Le strade strette e ventose e le gallerie attirano soprattutto i turisti. Needle’s Eye è uno dei tunnel di granito più memorabili lungo il percorso, con la sua forma ad “occhio” formata da innumerevoli anni di pioggia, ghiaccio e vento. Grossi camper e camion con rimorchio faranno bene a stare alla larga da questa strada.

8. Passo dello Stelvio – Italia

passo-stelvio-valtellina-strada-pericolosa

Il Passo dello Stelvio si trova in Italia, a 2700 metri circa di altezza. Collega Bormio e la Valtellina con Trafoi e la Val Venosta. È il più alto valico asfaltato delle Alpi Orientali, e il secondo più alto delle Alpi, leggermente al di sotto il Colle de l’Iseran. Alcune strade hanno un aspetto molto più pericoloso di quello che realmente sono. Con più tornanti di Helena Bonham Carter, il Passo dello Stelvio si presenta come lo “scarabocchio di un bambino sulle colline. La strada sale quasi due chilometri, con solo un piccolo guardrail tra voi e la caduta ripida della montagna. Un consiglio, meglio non guardare in basso. Occhio alla velocità su una delle 61 curve a gomito, potrebbe portare al disastro.

7. Patiopoulo-Perdikaki – Grecia

patiopoulo-perdikaki-grecia-strada-pericolosa
Chi l’avrebbe mai detto? Grecia, amato paradiso delle vacanze di molti europei ha, oltre alle spiagge bellissime, uno dei tratti di strade più pericolose del mondo. La strada Patiopoulo-Perdikaki, che si trova nell’entroterra, collega le due città Patiopoulo e Perdikaki. Si trova nella regione montuosa Agrafa. La ripida, zona invalicabile intorno alle montagne greche è scarsamente popolata, di conseguenza è poco sviluppata la rete stradale. Patiopoulo conta 156 abitanti e si trova a 517 metri sul livello del mare. A Perdikaki  vivono invece più di 400 persone, il luogo si trova a 700 metri sul livello del mare. La strada che collega i due paesi, raggiunge nel suo punto più alto i 1160 metri. Ma non è l’unico motivo per cui è considerato particolarmente pericoloso. Il fondo stradale è composto solo di ciottoli. Non c’è segnaletica verticale, ne strisce a terra.  In alcuni punti la strada è molto stretta, numerose anche le buche. L’intero tratto non è protetto da alcun guardrail, gli strapiombi e i passaggi strettissimi sono da brividi. Inoltre attenzione, non troverete solo automobili ma: capre, autobus, pedoni, autocarri leggeri e bestiame vario. Buona fortuna!

6. Skippers Canyon Road – Nuova Zealanda

skippers-canyon-road-new-zealand-strada-pericolosa

Lo Skippers Canyon Road, che si trova in Nuova Zelanda, è incredibilmente spaventoso per la sua conformazione. Realizzata infatti da un taglio molto stretto nel mezzo di una parete rocciosa a picco. Questa strada tortuosa in realtà richiede un permesso speciale per guidare. Se si riesce a ottenere il permesso, però, fate molta attenzione in quanto la strada è per entrambi i sensi di marcia.

5. Guoliang Tunnel – Cina

tunnel-di-guoliang-cina-starada-pericolosa
Il Guoliang Tunnel è scolpito lungo il lato di una montagna in Cina. Può essere difficile capirlo nella foto, questa strada è stata scavata sul fianco della montagna da diversi abitanti del villaggio di Guoliang. È anche detta, la strada che non ammette errori, in quanto, negli Anni ’70 molti morirono durante la sua costruzione. Prima della sua realizzazione il villaggio di Guoliang era taglio fuori quasi completamente, dal resto della civiltà.

4. Karakoram Highway – Pakistan

karakoram-highway-pakistan-strada-pericolosa

Nominato il “Friendship Highway” da parte dei governi che lo hanno costruito. La Karakoram Highway è la più alta strada asfaltata internazionale nel mondo. Collega Cina e Pakistan attraverso la catena montuosa del Karakorum, attraverso il Passo Khunjerab, in corrispondenza di un’altezza di 4.693 metri. È soggetta a frane e alluvioni e come se non bastasse, la strada è sterrata in Pakistan. Ma oggi è un’attrazione turistica meravigliosa, passando attraverso alcune gole spettacolari lungo la vecchia Via della Seta.

3. Jalalabad–Kabul Road – Afghanistan

jalalabad-kabul-road-afghanistan-strada-pericolosa

Molte strade sono state soprannominate “molto pericolose“, ma il tratto di 65 chilometri di autostrada da Jalalabad a Kabul si avvicina più di altre a questa definizione. Si snoda attraverso il territorio dei talebani. Si tratta di una combinazione di:

  • stretti vicoli tortuosi che salgono fino a 600 metri attraverso la gola di Kabul
  • gli autisti afghani spericolati che cercano di superare i camion di merci pesantemente gravati.

Ve la sconsigliamo!

 

2. The Atlantic Ocean Road – Norvegia

the-atlantic-ocean-road-norvegia-stada-pericolosa

Questa strada si districa tra i fiordi Norvegesi di Averøy. Collega vari isolotti e villaggi è ed lunga 8,72 chilometri tra cielo e mare. Questa è la strada più amata dai ciclisti, chi c’è stato dice che sia la strada più bella del mondo. La strada attraversa l’arcipelago, con viadotti e punti panoramici a strapiombo sul mare. Questa strada che serpeggia nella natura selvaggia è considerata dal giornale inglese “The Guardian” la strada turistica più bella al mondo. Spesso però è soggetta a intemperie, a onde alte diversi metri e a frequenti burrasche di neve e vento. Molti turisti scelgono di viaggiare sulla Strada Atlantica in autunno proprio per provare le violente burrasche che la colpiscono. Consigliatissima! Anche se con un pizzico di attenzione.

1. El Camino de la Muerte – Bolivia

el-camino-de-la-muerte-ande-bolivia-strada-pericolosa

El Camino de la Muerte. La North Yungas Road è il suo vero nome e porta dalla capitale, La Paz, alla città di Coroico. Il suo soprannome di ‘Strada della morte’ deriva dal fatto che è la strada con il maggior numero di morti per miglio. Una stima di 200/300 viaggiatori morti ogni anno. Come si nota dalla foto è una strada a doppio senzo di marcia, ed è un evento normale per gli autobus e/o camion finire rovinosamente nella valle sottostante, soprattutto quando si cerca il sorpasso.

Con El Camino de la Muerte, simpaticissimo nome… abbiamo finito con le 10 strade più pericolose del mondo, secondo il nostro semplice giudizio!

Un saluto dal vostro! Il Principe Feanor

Per chi non l’avesse ancora letto vi lascio a Le 10 città più pericolose del Mondo per viaggiare!

 

 

Sull'Autore

Il Principe Feanor

Feanor crebbe rapidamente, e un segreto fuoco gli si accese dentro. Era alto, bello di volto e destro, i suoi occhi erano lucenti e penetranti, i capelli neri come ala di corvo; e nel perseguimento dei propri scopi, era perseverante e risoluto. Ben pochi riuscivano a distoglierlo dai suoi scopi con la parola, nessuno con la forza. Divenne, di tutti i Noldor allora e dopo, quello dalla mente più duttile e dalla mano più abile.

Lascia un commento