Privacy Policy
Attualità

Ora solare 2016: tra sabato 29 e domenica 30 ottobre lancette indietro di un’ora

ora solare

Ci siamo quasi, tra meno di una settimana si passerà all’ora solare.

Attualmente abbiamo in vigore l’ora legale che,  fra Sabato 29 e Domenica 30 Ottobre 2016, sarà sostituita dall’ora solare.

Con il passaggio all’ora solare dobbiamo riportare indietro di un’ora le lancette del nostro orologgio. Avremo un ora di luce in meno, ma almeno per la prima notte un ora di sonno in più.

[wpdevart_like_box profile_id=”kingfox.it” connections=”show” width=”300″ height=”200″ header=”small” cover_photo=”show” locale=”it_IT”]

Tra la notte di sabato 29 e domenica 30 ottobre, le lancette del nostro orologio andranno regolate un’ora indietro. Più precisamente dovremo regolare il nostro orologio a partire dalle 3 di notte, portandolo indietro di un’ora, alle 2:00. Non temete, Computer, smartphone e tablet si aggiornano automaticamente, perciò ci risparmieranno la levataccia notturna. Per i nostri orologi da polso e sveglie analogiche, ricordatevi di rimettere le lancette indietro di un’ora quando vi svegliate o poco prima di addormentarvi. Così facendo da domenica 30 ottobre saremo ufficialmente entrati nell’ora solare.

Quali sono le ragione del cambio?

L’ora solare, detta anche tempo standard è il risultato di una sincronizzazione degli orologi in diverse località geografiche all’interno di un fuso orario. Il tempo così impostato viene così definito Tempo Universale. Principalmente il passaggio è dovuto da una parte a:

  • risparmiare energia,
  • avere più luce al mattino.

Il cambio avviene alle 3.00 di notte in quanto la circolazione di treni e mezzi pubblici è ridotta al minimo. In questo modo si riducono al minimo anche i rischi di disallineamenti degli orari programmati per gli arrivi e le partenze dei treni.

Più Gufi o Allodole?

gufo

gufo ora solare

Siete più gufi o allodole?

I primi, più simili agli animali notturni, sono più attivi e prediligono lavorare di notte;

Quelli più simili  alle allodole, per le quali “il mattino ha l’oro in bocca”, rendono maggiormente nelle prime ore della giornata. 

Purtroppo, saranno proprio le “allodole”, a risentire maggiormente del passaggio all’ora legale. A causa della minore quantità di luce, potrebbe scaturire un cattivo umore, insonnia e depressione. Questo perché la luce aiuta il cervello a secernere la serotonina, l’ormone del buonumore.

Potrebbe interessarti anche: Quando accendere i termosifoni 2016 nella tua casa!

La prossima ora legale nel 2017

L’ora solare 2016 ci terrà compagnia per il proseguo dell’Autunno, per tutta la stagione invernale e verrà poi rimpiazzata nuovamente dall’ora legale il 27 Marzo 2017.

Storia del tempo standard 

Gran Bretagna

Un sistema standard per il tempo è stato utilizzato per la prima volta dalle ferrovie britanniche l’11 dicembre 1847, quando sono passati dal tempo di Greenwich (GMT).

Nord America

Prima del 1883, un’ora locale era stata usata in tutta l’America del Nord. Ciò ha causato però problemi alle schede degli orari ferroviari. Il canadese Sandford Fleming propose lo “Standard Time” in una riunione del Royal Canadian Institute l’8 febbraio 1879. L’astronomo e meteorologo Cleveland Abbe patrocinò l’adozione di uno standard time per meglio coordinare le osservazioni meteorologiche e le conseguenti previsioni, che venivano coordinate utilizzando la posizione del sole. Egli nel 1879 raccomandò quattro “zone temporali” fra stati USA contigui, basate sul Tempo medio di Greenwich.

L’11 ottobre 1883 i capi delle linee ferroviarie principali si sono incontrati a Chicago presso l’ex Grand Pacific Hotel per adottare lo Standard Time in un sistema di quattro fusi orari per gli USA continentali. Il nuovo sistema è stato adottato dalla maggior parte degli stati, seguiti a ruota delle ferrovie. A mezzogiorno del 18 novembre 1883, lo United States Naval Observatory ha cambiato i suoi segnali telegrafici per adeguarsi al cambiamento.

Nel 2007 gli Stati Uniti hanno approvato una legge federale per formalizzare l’uso del Coordinated Universal Time come base del tempo standard.  (fonte Wikipedia)

 

Sull'Autore

Il Principe Feanor

Feanor crebbe rapidamente, e un segreto fuoco gli si accese dentro. Era alto, bello di volto e destro, i suoi occhi erano lucenti e penetranti, i capelli neri come ala di corvo; e nel perseguimento dei propri scopi, era perseverante e risoluto. Ben pochi riuscivano a distoglierlo dai suoi scopi con la parola, nessuno con la forza. Divenne, di tutti i Noldor allora e dopo, quello dalla mente più duttile e dalla mano più abile.

Lascia un commento